lunedì 28 agosto 2017

In Honduras la sesta edizione di Umami Coffee Camo organizzato da Umami Area

Umami Coffee Camp è una dieci giorni di formazione nel campo del caffè che include anche la formazione del Coffee Diploma System di SCA
Agosto 2017 – In Honduras, regione di Copàn, località Las Capucas Umami Area ha organizzato la sesta edizione di Umami Coffee Camp, dieci giorni di formazione nel campo del caffè con lezioni teoriche ed esercizi pratici che coprono tutta la filiera di produzione del caffè. La formazione frontale è affidata ai trainer autorizzati SCA e ai moduli del Coffee Diploma System mentre la formazione in piantagione è organizzata in partnership con la cooperativa COCAFCAL di Las Capucas.
I workshops in piantagione sono affidati al personale di Umami Area Honduras che nella piantagione finca Rio Colorado vengono svolte le attività di coffee nursery, potatura, fertilizzazione e gestione delle malattie, raccolta, spolpatura, lavorazione del caffè con i processi lavato, semi-lavato, naturale e honey.
Ogni giornata è organizzata in modo che ci siano sempre la mattino attività in campo mentre al pomeriggio si prosegue con le lezioni in aula presso la Capucas Coffee Academy, la struttura formativa della cooperativa supportata da SCA e da Umami Area.
La piantagione di caffè finca Rio Colorado è adiacente al parco nazionale dello Celaque, riconosciuto patrimonio universale dell’umanità dall’UNESCO con un’estensione totale di 45 ettari delimitata da due fiumi, rio Colorado e rio Aruco dove i partecipanti potranno anche fare attività di trekking.
Andrej Godina: “il progetto in Honduras nasce quattro anni fa quando partecipai in qualità di docente della Barista & Farmer Academy al talent show che si svolse nelle piantagioni di caffè della cooperativa COCAFCAL, esempio efficiente di cooperativismo e di sostegno di progetti sociali per i produttori membri che ad oggi sono più di 850. Fin dal mio primo viaggio in un paese di origine del caffè mi ha impressionato l’ingiustizia che la filiera di caffè produce a livello di riconoscimento finanziario sulla catena di produzione di valore del caffè lasciando al produttore una porzione di denaro assolutamente iniqua e insufficiente a ripagare i costi, il lavoro e lo sforzo che milioni di piccole aziende familiari fanno in tutto il mondo per la produzione dei chicchi di caffè. Fu così che con alcuni dei primi soci fondatori di Umami Area Italia lanciammo l’idea del progetto Umami Coffee Camp per dare l’opportunità a tutti gli operatori della filiera di potersi formare professionalmente e toccare con mano cosa significa il duto lavoro in piantagione.

Per qualsiasi informazione su come partecipare ai campus in piantagione di caffè è possibile rivolgersi alla segreteria di Umami Area Honduras: info@umamiarea.com









sabato 24 giugno 2017

Torino, Lavazza Innovation Center 26-30 giugno 2017 - Umami Train the Trainers

Dal 26 al 30 giugno 2017, Umami Area organizza una settimana formativa per Coffee Trainers, un evento formativo internazionale sul caffè e gli argomenti del coffee diploma system della SCA



Umami Area, la più importante realtà italiana di calibro internazionale sulla formazione del caffè di qualità, organizza l’appuntamento formativo di cinque giorni sul caffè presso la sede centrale del Training Center Lavazza, una struttura unica nel suo genere, che, grazie a laboratori e attrezzature d’avanguardia, garantisce la possibilità di svolgere una didattica qualificata e specializzata. L’evento è dedicato a docenti, professionisti ed esperti del settore, offrendo loro un percorso di crescita professionale di altissimo profilo. I partecipanti otterranno un attestato di partecipazione a superamento delle prove sensoriali pratiche emesso da Umami Area. Durante l’iniziativa, la formazione per i coffee Trainers sarà incentrata sul modulo “Barista Skills, Sensory Skills, Coffee Roasting” del Coffee Diploma System della SCA, il più completo sistema didattico sul caffè per le diverse esigenze dei professionisti.
17 esperti internazionali del settore, guidati dal caffesperto dr. Andrej Godina, dottore di Ricerca in Scienza, Tecnologia ed Economia nell’Industria del Caffè, proporranno ai partecipanti un percorso di formazione a 360°. Ciascuno per la propria competenza, approfondiranno ogni singolo argomento inerente la preparazione dell’espresso, dal chicco alla tazzina, fornendo tutte le risposte ai quesiti che i professionisti si trovano ad affrontare nello svolgimento del loro lavoro quotidiano.
Il ricco programma si apre lunedì 26 giugno con un approfondimento sulla gestione delle piantagioni, la botanica e l’agricoltura del caffè. In questo contesto si parlerà anche dell’attività della Fondazione Giuseppe e Pericle Lavazza Onlus, che dal 2002, in collaborazione con la ONG Rainforest Alliance, porta avanti il progetto di sostenibilità ¡Tierra! con l’obiettivo di migliorare le condizioni di vita delle comunità caffeicole.
La chimica dell’acqua e la sua influenza sull’espresso, la chimica della tostatura e i cambiamenti chimico/fisici del chicco, una nuova definizione di caffè espresso: saranno questi i temi al centro del campus. Non mancheranno assaggi, analisi sensoriali, approfondimenti sulle materie prime, sugli strumenti di lavoro, sulla tostatura, sulle tecniche di estrazione e la comunicazione a supporto del prodotto.

Gli esperti che interverranno sono:
Nicola Scavo - agronomist, specialized in coffee organic pest and disease control practices
Veronica Rossi and Michele Cannone - Fondazione Lavazza and Tierra projects by Lavazza

Federico Fregnan - Elektra espresso coffee machines

Paolo Dalla Corte - founder and R&D director Dalla Corte espresso coffee machines
Enrico Metti - Sales and marketing director Brita Italy

Carlos Gonzalez - training manager Rancilio espresso coffee machines

Andrea Matarangolo - Authorized SCA Trainer barista trainer senior

Ettore Scagliola - training manager La Marzocco espresso coffee machines

dr. Andrej Godina - PhD Science, Technology and Economy in the coffee Industry
Filippo Mazzoni - training manager La Cimbali espresso coffee machines

Andrea Cremone - Authorized SCA Trainer barista trainer junior

Edy Bieker - QC manager Sandalj Trading Co.

Ilvana Beslagic - training manager Probat-Werke coffee roasters

Marco Cremonese - Authorized SCA Trainer coffee roasting senior expert

Giorgio Mosca - training manager Imf coffee roasters

Ilaria Pitocchi and Alessio Francioni - IT web managers Sesamo Comunicazione Visiva





domenica 9 aprile 2017

4-10 maggio 2017: C.O.F.F.E.E. Project a Milano

Il progetto COFFEE di Starkmacher EV e altri 7 partner internazionali conclude i due anni di attività con il quarto Umami Barista camp
 

Trainer autorizzati della SCA sono stati guidati dal responsabile del progetto formativo, Andrej Godina, Caffesperto, PhD in Scienza Tencologia ed Economia nell'Idustria del Caffè che attraverso le lezioni del caffè verde, tostatura, assaggio del caffè, barista e caffè filtro hanno formato decine di giovani alla professione del caffè.

Umami Area, associazione culturale con sede a Firenze, presieduta da Andrej Godina, è stata responsabile in questi due anni nella costruzione di un percorso di formazione pluridisciplinare che ha fatto di questo progetto un esempio unico e internazionale di cosa voglia dire la formazione professionale sul caffè, dalla pinatagione alla preparazione in tazza.

Andrej Godina: "è stata una grande soddisfazione avere l'occasione di collaborare con l'associaizone NGO tedesca Starkmacher di cui i soci Mathias Kaps e Christian Roeser hanno da sempre fondato la loro attività sulla formazione di giovani europei per agevolare l'inserimento nel mondo del lavoro. Il caffè è un business importante che impiega centinaia di migliaia di persone a tutti i livelli in tutto il mondo offrendo un panorama impiegatizio interessante per giovani che in qualche modo si appassionano di caffè. La filiera del caffè offre posizione lavorative nei paesi di produzione del caffè, nel business del commercio del chicco verde, nel mondo della torrefazione, nell'industria delle macchine per caffè fino ad arrivare ai luoghi di somministrazione. Il progetto C.O.F.F.E.E. costituisce un format ambizioso, ovvero di rispondere alla richiesta di personale qualificato dell'industria del caffè atrraverso una formazione specifica e professionalizzante proposta dalla Speciality Coffee Asosciaiton."
Il programma formativo del quarto Umami Barista Camp che si terrà a Milano a maggio è il seguente:

Arrivo dei partecipanti dall'Italia, Belgio, Spagna, Germania, Indoensia, Brasile e Colombia: 3 maggio 2017

Giovedì 4 maggio
9:00 in spazio Candiani a Bovisa: presentazione del campus, riassunto dei campus precedenti e presentazione di Dalla Corte macchine caffè espresso
12:30 pranzo in via Candiani
15:00 visita all’azienda in via Zambeletti
 
Venerdì 5
9:00 lezione sul caffè verde per l’espresso di Nicola Scavo - agronomo esperto in lotta biologica
12:30 pranzo in via Candiani
14:00 lezione sul coffee roasting per l’espresso e cupping per il controllo qualità - Andrej Godina
 
Sabato 6
9:00 lezione introduction to coffee - Vittorio Agosti trainer autorizzato SCA
12:30 pranzo in via Candiani
14:00 lezione sull’estrazione in espresso - Vittorio Agosti trainer autorizzato SCA
aperitivo in centro città, cena in albergo e serata libera in città
 
Domenica 7
9:00 lezione di analisi sensoriale applicata all’espresso - Andrej Godina
12:30 pranzo in via Candiani
visita del centro città di Milano

Lunedì 8
9:00 lezione sulla tecnologia per l’espresso e sull’analisi sensoriale - Andrej Godina
12:30 pranzo in via Candiani
14:00 lezioni e prove pratiche barista skills  - Andrej Godina
 
Martedì 9
9:00 lezioni e prove pratiche coffee roasting sessione II
workshop di cupping - Andrej Godina
12:30 pranzo in via Candiani
14:00 pomeriggio coffee shop tour in centro a Milano
 
Mercoledì 10
9:00 lezione sull’analisi sensoriale dell’espresso - Andrej Godina
12:30 pranzo in via Candiani
14:00 lezioni e prove pratiche coffee roasting sessione III  - Andrej Godina
 
Partenze 11 maggio

Per informazioni:
Francesca Surano francesca.surano@umamiarea.com - +39 389 1038218


martedì 7 marzo 2017

Vietnam, paese di produzione di caffè arabica specialty

Il Vietnam è internazionalmente conosciuto come il secondo produttore mondiale di caffè che, secondo le statistiche dell’International Coffee Organization, ha prodotto oltre i 25 milioni di sacchi di caffè, soprattutto Robusta, secondo solamente al Brasile che invece si attesta a una produzione di 55 milioni di sacchi soprattutto di Arabica.
In Vietnam le piantagioni sono di piccolissima dimensione, a conduzione familiare, in meda di circa 1,5 ettari. Appezzamenti così piccoli permettono a mala pena al coltivatore e alla sua famiglia di sostenere le spese di produzione del caffè che per la maggior parte dei costi significa l’acquisto dei fertilizzanti chimici per supportare la produzione intensiva delle piante di Robusta e il sostentamento della sua famiglia. Della produzione caffeicola vietnamita si stima che solamente un 5% sia della specie Arabica, di cui il 90% è del cultivar Caturra mentre un 10% è diviso tra le varietà Bourbon rosso e giallo e Typica. 
Nella regione di Dalat, a circa 1500 mslm c’è una tradizione e produzione di caffè Arabica che, da qualche anno, viene anche utilizzato e consumato per il mercato interno. Nella cittadina Dalat, situata a circa 300 km a nord di Hochimin City, il clima e l’altitudine permettono la produzione di micro lotti di caffè che, valutati con gli standard di analisi sensoriale del protocollo SCAA, possono venir definiti specialty. Due piccole realtà imprenditoriali hanno introdotto sul mercato locale l’offerta di un caffè di qualità: The married beans e La Viet Coffee. Entrambe le aziende possiedono piantagioni di caffè arabica, una micro torrefazione e un locale - specialty coffee shop, dove il caffè tostato fresco può essere consumato in espresso, filtro o un qualsiasi metodo pour over.
Ad oggi la realtà della produzione di caffè Arabica è ancora insignificante rispetto a quella della produzione della Robusta ma se i prezzi saliranno sicuramente il Vietnam, in futuro, potrà essere un significativo produttore di caffè di buona qualità Arabica.
The Merried Beans

La Viet Coffee